TweetDeck è stato aggiornato su Windows, Mac OS X e Chrome Web Store

TweetDeck by TwitterTweetDeck, un’applicazione per interagire col popolare servizio di microblogging, è stata acquistata da Twitter qualche mese fa. Nonostante la sovrapposizione con alcune versioni dei programmi ufficiali di Twitter, TweetDeck ha subito un aggiornamento molto consistente per tutte le piattaforme: Windows, Mac OS X e Chrome Web Store.

La prima novità che salta all’occhio è il logo: TweetDeck ha sostituito il caratteristico colore giallo con l’azzurro di Twitter, segno inequivocabile della dipendenza da quest'ultimo. L’adozione del simbolo ufficiale lascia presagire che TweetDeck 1.0 possa essere l’ultima versione di questo software a mantenere il nome originario.

Non avrebbe senso, infatti, mantenere in parallelo due programmi ufficiali di Twitter con denominazioni differenti. Tanto più che l’aggiornamento non riguarda le applicazioni mobili di TweetDeck: queste sono già state rimpiazzate dai client realizzati direttamente da Twitter. Per Android, ad esempio, TweetDeck non è più aggiornato.

È molto probabile che dalla prossima versione TweetDeck diventi semplicemente Twitter per Windows, Mac OS X e Chrome Web Store. A questo proposito, la seconda novità riguarda, invece, la tecnologia utilizzata: AIR, la Rich Internet Application (RIA) di Adobe, è stata abbandonata in favore di HTML5 su tutte le piattaforme supportate.

Un’altra modifica riguarda i servizi per il caricamento delle immagini e l’accorciamento degli indirizzi. TweetDeck ha sostituito le soluzioni originarie coi servizi predefiniti di Twitter. Ciò nonostante, al momento si possono effettuare alcune scelte alternative agendo sulle preferenze dell’applicazione. Forse, per l’ultima volta.

Ad eccezione delle novità elencate, TweetDeck 1.0 non introduce dei grandi cambiamenti: le funzioni restano quelle che l’hanno reso famoso. La popolarità di TweetDeck deve aver suggerito a Twitter una transizione graduale, anziché un abbandono immediato. Grazie a TweetDeck, Twitter ha ipotecato il futuro delle proprie applicazioni.

Via | Software Crew

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: