Facebook Messenger testa la funzione Rooms per le chat di gruppo pubbliche

Sembra che Facebook Messenger stia testando una funzione chiamata Rooms, dedicata alle chat di gruppo pubbliche. Vediamo come dovrebbe funzionare.

facebook messenger

Facebook Messenger sta testando una nuova funzione chiamata Rooms: dovrebbe servire a creare chat di gruppo pubbliche e condivisibili. Niente a che vedere con la vecchia applicazione stand-alone Rooms, quella è stata chiusa tempo fa, anche se il fatto che Facebook Messenger abbia deciso di chiamare Rooms anche questa nuova funzione potrebbe indicare che la feature abbia tratto ispirazione dalla vecchia Rooms. Oppure più semplicemente che a Facebook mancano un po' di creatività per quanto riguarda i nomi delle app e delle funzioni, ma questo è un altro discorso.

Facebook Messenger: come funziona Rooms?

E' stato TechCrunch a scoprire diverse menzioni di questa funzione all'interno del codice di Facebook Messenger, fra cui un logo e una descrizione di base: "Rooms è dedicata alle chat pubbliche su diversi argomenti e interessi. Ogni Room ha un link che può essere condiviso in modo che chiunque su Messenger possa aderire alla chat". Alcuni lettori di TechCrunch, poi, hanno confermato di poter lanciare una chat room sia con più amici che con persone sconosciute.

Inoltre uno screen dell'admin ha mostrato alcune caratteristiche di condivisione che non ci sono nelle chat di gruppo regolari. Da parte sua Facebook ha semplicemente risposto che "Spesso facciamo piccole prove, non abbiamo niente di più da condividere al di là di questo".

Qualche differenza con la vecchia app Rooms c'è: in quella si potevano creare chat mantenendo l'anonimato in quanto si potevano usare pseudonimi, mentre su Messenger questo non è possibile. Adesso vedremo se questa funzione vedrà effettivamente la luce a breve.

Via | Engadget

Foto | janitors

  • shares
  • +1
  • Mail