Google+ non è una minaccia per Facebook: parola di Mark Zuckerberg

Mark Zuckerberg, il fondatore di Facebook

Il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg torna a parlare di Google
+, suo diretto concorrente. L'aveva già definito "un piccolo Facebook" ed ora è tornato alla carica sostenendo di non sentirsi affatto minacciato dalla crescita del social network dell'azienda di Mountain View.

Lo ha dichiarato nel corso di uno speciale a lui dedicato, Mark Zuckerberg Inside Facebook, trasmesso ieri sera dalla BBC. A domanda diretta il 27enne ha risposto con un sorriso:

Google è una grande azienda e tutti vogliamo guardare a lei ed imparare qualcosa da tutto quello che fa. Allo stesso tempo, però, le persone hanno già condiviso moltissimo su Facebook ed hanno già detto moltissimo sulle loro vite. Siamo convinti che quello che abbiamo noi sia lo strumento migliore per fare queste cose.



Non si può non condividere l'opinione di Zuckerberg, Facebook ha diversi anni di vantaggio rispetto a Google+, ma bisogna anche considerare la velocità con cui a Mountain View stanno aggiornando e migliorando il loro social network. Le statistiche, pubblicate dalla stessa Google, parlano di una crescita costante e di un aumento della permanenza degli utenti sul sito, merito anche degli aggiornamenti che ormai avvengono con cadenza settimanale.

Siamo proprio sicuri che l'egemonia di Facebook sia così intaccabile? E' anche vero che l'azienda di Palo Alto non ha nessuna intenzione di crogiolarsi sugli allori e la recente acquisizione di Gowalla ne è la conferma. Voi che pensate? Come sarà la situazione tra un paio d'anni?

Via | TheNextWeb

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: