Google ridefinisce le statistiche dei video di YouTube con Analytics

YouTube – Broadcast YourselfYouTube Analytics è il nuovo sistema di statistiche ideato da Google per la propria piattaforma di broadcasting. Non è, diversamente da quanto si potrebbe immaginare, un collegamento all’omonimo Analytics dei siti: ad accomunarli, oltre al nome, è soltanto la tecnologia utilizzata da Google per generare i report delle informazioni.

Eppure, la somiglianza con Google Analytics è evidente. Non è scorretto affermare che la soluzione di YouTube sia una modalità ridotta della piattaforma per le statistiche di Google. Il nuovo prodotto sostituisce Insight, il primo approccio di YouTube alla raccolta dei dati sulle visualizzazioni dei filmati, inaugurato già nel 2008.

Per quanto efficace, Insight non è più adatto a riportare tutte le informazioni necessarie ai broadcaster: YouTube Analytics somma alle statistiche sulle visite quelle di condivisione. Aspira a diventare una sorta di Auditel sui dati d’ascolto in rete. La terminologia utilizzata è un riferimento esplicito alle emittenti televisive.

A una panoramica generale sulle statistiche sono associate due categorie d’analisi: la prima riguarda le visualizzazioni, la seconda il coinvolgimento. La prima categoria è una forma più dettagliata di Insight, la seconda prende in considerazione gli aspetti legati all'apprezzamento dei video e alla condivisione sui social network.

Completamente tradotto in lingua italiana, YouTube Analytics introduce delle previsioni sulla fidelizzazione del pubblico: è un aspetto molto importante per le emittenti televisive. Più preciso sul web, perché può contare sul login degli utenti per verificare l’effettivo ritorno sul canale. L’iscrizione agli aggiornamenti è a parte.

Per essere obiettivi, YouTube Analytics è del tutto inutile per la maggioranza degli utenti. Assume una funzione strategica per i broadcaster propriamente detti: chi, insomma, sfrutta la piattaforma di Google per offrire contenuti di qualità – con una scadenza periodica – al pubblico. Difficile che gli individui ne abbiano bisogno.

Via | Broadcasting Ourselves

  • shares
  • Mail