Snapchat e la gaffe razzista con la lente ispirata agli anime

snapchat-lente-asia.jpg

In casa Snapchat ci sono ricascati. Dopo la lente dedicata a Bob Marley che lo scorso aprile cambiava il genere e il colore della pelle degli utenti che la utilizzavano per le proprie foto e i propri filmati, stavolta è la lente dedicata agli anime a scatenare forti polemiche online.

Pochi giorni fa Snapchat ha introdotto una lente che permetteva agli utenti di trasformarsi in una brutta caricatura degli Asiatici, una mossa giudicata razzista più o meno all’unanimità, al punto da spingere Snapchat a rimuovere il filtro e spiegare che

la lente era ispirata dagli anime e voleva essere giocosa.

C’erano tanti modi, in effetti, per rendere omaggio agli anime, ma in casa Snapchat hanno trovato divertente richiamare le caricature razziste degli Asiatici.

Per carità, si può sbagliare - per Snapchat non è la prima volta - ma sarebbe il caso che gli ideatori di queste lenti inizino a fare de test con gruppi ristretti di utenti prima del rollout globale.

Via | The Verge

  • shares
  • +1
  • Mail