Pokémon Go alla conquista dell'Asia: il gioco sbarca in altri 15 Paesi

La diffusione di Pokémon Go continua in modo costante man mano che Niantic prosegue col rilascio del fortunato gioco in altri Paesi. Dopo aver conquistato gran parte dell’Occidente, Pokémon Go ha appena iniziato la conquista del mercato asiatico.

Dopo il successo riscontrato in Giappone, la terra dei Pokémon, Niantic ha appena lanciato Pokémon Go in altri quindici Paesi tra Asia e Oceania, lasciando però fuori tre grandi mercati. Da qualche ora si può giocare a Pokémon Go anche in Brunei, Cambogia, Indonesia, Laos, Malesia, Filippine, Singapore, Thailand, Vietnam, Taiwan, Papua Nuova Guinea, Fiji, Isole Solomon, Stati Federati di Micronesia e Palau.

Fuori da questo lancio, come dicevamo, tre grandi mercati: ancora niente Pokémon Go per Cina, Corea e India, dove non è previsto l’arrivo nell’immediato futuro. In Cina Niantic deve ancora superare degli ostacoli legali, mentre in Corea il ritardo sarebbe legato ai limiti delle mappe di Google Maps relativamente alla Corea del Nord.

Il lancio in India, invece, sarebbe ritardato dai problemi ai server che Niantic ha riscontrato in passato nel Paese.

Ad oggi Pokémon Go è disponibile in ben 89 Paesi del Mondo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail