Facebook attiva il Safety Check per la sparatoria di Monaco di Baviera

Facebook ha attivato il Safety Check per Monaco a seguito della sparatoria avvenuta nel McDonald's del centro commerciale Olympia-Einkaufszentrum nel distretto Moosach.

Facebook Safety Check Monaco

Facebook ha attivato il Safety Chech per la sparatoria di Monaco di Baviera avvenuta nel McDonald's vicino al centro commerciale Olympia-Einkaufszentrum nel distretto Moosach. La segnalazione iniziale parlava di tre persone armate, a piede libero, anche se adesso si parla di una singola persona. A seguito della sparatoria, la metropolitana è stata chiusa, la polizia ha cominciato a pattugliare armata le strade e le autorità hanno avvisato i cittadini di stare a casa e evitare i luoghi pubblici. Il bilancio per adesso parla di otto persone morte e una decina di feriti. La polizia di Monaco sul suo account Twitter ha tenuto la popolazione aggiornata, chiedendo anche che non venissero più condivise e pubblicate le foto delle vittime, per rispetto:


L'attacco è cominciato alle ore 18.00 circa. Un video messo online mostrava un uomo che sparava a persone a caso al di fuori del McDonald, mentre Facebook Live mostrava in tempo reale la presenza massiccia della polizia in zona e l'evacuazione dei cittadini. Anche i tassisti sono stati invitati a non circolare in quella zona della città. Mentre su Facebook veniva attivato il Safety Check, su Twitter gli hashtag #offenetür e #opendoors permettevano ai residenti di offrire le loro case come rifugio.

Via | Mashable

  • shares
  • +1
  • Mail