Pokémon Go e l’accesso agli account di Google: Niantic rassicura gli utenti

pokemon-go-02.jpg

Al primo avvio di Pokémon Go, ne parlavamo in questa piccola guida, gli utenti hanno la possibilità di utilizzare il proprio account di Google per entrare subito nel vivo dell’avventura. Quello che fa Pokémon Go, a differenza di altre app che utilizzano l’accesso al nostro account di Google, però, è chiedere l’accesso completo all’account e non soltanto quello di cui ha bisogno di farci collegare.

Questo, secondo i termini del servizio di Google, permette all’app di “vedere e modificare tutte le informazioni contenute nel tuo account di Google”, fatta eccezione per il cambio di password, la cancellazione dell’account e i pagamenti fatti con Google Wallet.

Alle preoccupazioni degli utenti ha prontamente fatto seguito la precisazione di Niantic, che ha sviluppato il gioco, e The Pokemon Company:

Abbiamo scoperto che il processo di creazione di un account di Pokémon Go su iOS richiede erroneamente l’accesso completo all’account di Google. Pokémon Go, però, accede soltanto alle informazioni basiche del profilo di Google - nello specifico il vostro user ID e l’indirizzo email - e nessuna altra informazione viene visualizzata o conservata né ora né in passato.
Appena siamo venuti a conoscenza di questo errore abbiamo iniziato a lavorare al fine di correggere tale richiesta di accesso, in linea con le informazioni che vengono realmente prese da Google.

Anche Google, spiegando le due aziende, ha confermato che nessuna informazione al di là di nome utente e password è stata visualizzata da Pokémon GO o Niantic. Il problema si risolverà a breve e l’utente non dovrà intervenire in alcun modo.

  • shares
  • +1
  • Mail