Facebook: perché le neo mamme postano così tante foto dei figli

Un recente studio ha cercato di spiegare perché le neo mamme sentano l'esigenza di postare continuamente foto dei loro figli su Facebook.

foto figli

Facebook - Vi siete mai chiesti perché le neo mamme postano così tante foto dei loro figli su Facebook? Sarah Schoppe-Sullivan, professoressa di Scienze umane e Psicologia presso la Ohio State University, anni fa aveva cominciato a notare qualcosa di strano su Facebook: molte delle sue amiche utilizzavano l'immagine del figlio come foto del profilo e lei stessa era passata attraverso questa fare senza accorgersene. A Mashable ha così spiegato: "Mi è solo venuto in mente di farlo ad un certo punto, ehi, è come dire che questa è la vostra identità, il che è una dichiarazione molto profonda. E' come dire che è questo ciò che sono adesso".

Facebook e le foto delle neo mamme

Ovviamente un sacco di nuove mamme vedono Facebook solamente come un modo per condividere con amici e parenti i momenti gioiosi dei figli, ma per Schoppe-Sullivan in realtà c'è in corso qualcosa di più complicato, soprattutto per quelle mamme che cercano con difficoltà di bilanciare la vecchia vita con la nuova. Così ha deciso di realizzare uno studio per capire se e quando le donne cercano di convalidare su Facebook il loro ruolo di madri. E anche se tali madri sono a maggior rischio di depressione.

Secondo questo studio, se da una parte Facebook può essere una fonte di sostegno, dall'altra per alcuni utenti può aiutare ad amplificare le loro ansie per la maternità. Schopp-Sullivan e gli altri co-autori dello studio hanno analizzato i dati provenienti da 127 partecipanti e hanno scoperto che le madri che subivano di più la pressione della società per essere madri perfette e che visualizzavano la maternità come un aspetto centrale della loro identità erano anche le più propensi a condividere foto e aggiornamenti dei figli. Per esempio la maggior parte delle madri nello studio ad un certo punto della loro vita su Facebook avevano utilizzato la foto del figlio come foto del profilo.

Sono madri che lottano per raggiungere la perfezione, che cercano l'approvazione per il loro ruolo di madre tramite commenti e Mi piace degli amici. Il problema è che nove mesi dopo il parto queste stesse madri hanno riferito di aver avuto sintomi di depressione come un calo dell'appetito, tristezza e sonno agitato. Ovviamente tale studio non è riuscito a stabilire un rapporto di causa-effetto, ma di sicuro una connessione c'è. Inoltre lo studio si basa su un campione limitato, il che vuol dire che i risultati non sono rappresentativi.

Schoppe-Sullivan ha spiegato che le madri si scontrano spesso con le aspettative inflessibili su come dovrebbero comportarsi come madri e quindi si rivolgono a Facebook sia per avere un supporto nel soddisfare tali aspettative sia come convalidazione del fatto che stanno assolvendo ad un ruolo materno stereotipato, ovvero stanno sfidando gli stereotipi tipici delle madri in carriera e stanno cercando di dimostrare ad amici e parenti che la loro devozioni ai figli viene prima di tutto.

Scjoppe-Sullivan consiglia a tali madri di prendersi una pausa, di spegnere le notifiche, di postare meno frequentemente e di trovare altri modo per distribuire tali foto ad amici e parenti.

Via | Mashable

Foto | _-o-_

  • shares
  • +1
  • Mail