Microsoft dice addio alle password troppo banali

sicurezza-password.jpg

Il recente leak di LinkedIn, o meglio la recente pubblicazione dei dati rubati agli utenti nel colossale leak del 2012, ha confermato qualcosa che ripetiamo ormai da anni: gli utenti, nonostante gli avvertimenti e i tanti leak avvenuti, continuano a usare password idiote e banali, facili da indovinare anche per un malintenzionato senza alcuna esperienza in materia.

Microsoft, preso atto di questa certezza, ha deciso di potenziare la sicurezza degli utenti bannando le password più stupide. E così, da questo momento in poi, non sarà più possibile usare “password” o “12345” come password per gli account di Microsoft - quelli che usiamo per accedere al sistema operativo, per usare Outlook e OneDrive, per intenderci.

La lista delle password bannate da Microsoft sarà aggiornata nel corso del tempo, man mano che le abitudini degli utenti cambieranno e alla luce di nuovi e possibili leak.

Via | Microsoft

  • shares
  • +1
  • Mail