Twitter aggiunge la descrizione delle immagini per aiutare gli ipovedenti

Twitter ha aggiunto una nuova funzione per aiutare gli ipovedenti ad utilizzare meglio la piattaforma: ecco come funziona e come attivare la descrizione delle immagini.

twitter descrizione immagini

Twitter - Grazie a un nuovo aggiornamento su Twitter, ecco che l'azienda adesso dà la possibilità di aggiungere delle descrizioni alle loro foto. Una volta attivata la funzione, ecco che potrete inserire una didascalia sotto ogni nuova foto. Tali descrizioni potranno essere lunghe massimo 420 caratteri e saranno disponibili per gli utenti ipovedenti attraverso tecnologie apposite di assistenza come gli screen reader text-to-speech e i display braille. A dare la notizia ci ha pensato lo stesso blog di Twitter mostrando anche una prima immagine di come appariranno le foto con descrizione.

Twitter: come attivare le descrizioni delle foto?


Secondo quanto sostenuto dal blog di Twitter, le foto sono uno dei momenti più importanti su Twitter, sono una parte fondamentale dell'esperienza sulla piattaforma. Il che significa che le immagini condivise devono poter essere accessibili a tutti, inclusi gli ipovedenti. Grazie al nuovo aggiornamento, da adesso sia su iOS che su Android sarà possibile aggiungere delle descrizioni (note anche come testo alternativo o alt text) alle immagini nei tweet.

Come prima cosa bisogna attivare questa funzione andando in Settings and Accessibility che trovate sull'applicazione mobile. A questo punto ogni volta che aggiungerete un'immagine a un tweet, in ciascuna miniatura dell'immagine troverete l'apposito pulsante per inserire la descrizione aggiuntiva. Basta cliccarlo per aggiungere la descrizione all'immagine.

Come anticipavamo prima, tali descrizioni potranno essere lunghe al massimo 420 caratteri e le persone ipovedenti potranno usufruirne grazie alle apposite tecnologie di assistenza di cui sono dotati i loro smartphone. Inoltre questa funzione sarà disponibile anche per gli editori e i client di terze parti grazie all'estensione dei prodotti della piattaforma sia per l'API REST che per Twitter Cards.

Via | Engadget

Foto | Screenshot dal blog di Twitter

  • shares
  • Mail