Pagamento tramite selfie? Amazon deposita il brevetto

Anche Amazon, dopo l’annuncio di MasterCard poche settimane fa, sembra aver deciso di puntare sul pagamento tramite selfie. O, almeno, ipotizzando che il futuro sarà proprio quello, ha pensato bene di depositare il brevetto per questa tecnologia, simile in tutto e per tutto a quella già descritta da MasterCard e in arrivo nei prossimi mesi.

L’utente, secondo quanto si evince dal documento depositato da Amazon, non dovrà far altro, in fase di checkout del pagamento, che utilizzare la fotocamera frontale del proprio dispositivo e fare l’occhiolino - evitando così che ci si possa autenticare utilizzando una foto stampata o comunque un fermo immagine - per confermare la propria identità e procedere con la transazione.

La richiesta di brevetto di Amazon ipotizza l’utilizzo dell’occhiolino, ma anche di qualunque altra azione che non possa essere replicata con un’immagine bidimensionale - vanno bene anche un sorriso o un movimento della testa - esattamente come ipotizzato da MasterCard.

Il brevetto, ce lo fa notare Re/Code, è legato a un altro brevetto posseduto da Amazon, relativo a una tecnologia che permette l’autenticazione dell’utente usando una foto o un video. Questo sembra soltanto il naturale sviluppo di quell’idea.

selfie-04.jpg

Via | United States Patent and Trademark Office

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 67 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO