Smartflix, l’app che elimina le barriere geografiche di Netflix

Netflix ha iniziato ormai da tempo a bloccare l’accesso al servizio tramite VPN o proxy, costringendo gli utenti ad utilizzare la versione disponibile per il proprio Paese, anche se il catalogo non è ricco come quello degli altri Paesi. La soluzione a questo limite è già disponibile.

Smartflix, attualmente in fase beta, è un’applicazione per Windows e Mac che vi permette di accedere al vostro account di Netflix - che dovrete ovviamente continuare a pagare - e di abbattere tutti i limiti geografici, cercando un determinato titolo in tutte le localizzazioni di Netflix.

L’applicazione si occupa di tutto quello che succede dietro le quinte, l’utente finale non deve far altro che cercare un film o una serie TV - o sceglierne una dalla schermata principale o visitando le categorie disponibili - e far partire la visione: Smartflix si preoccuperà di cercarla nella versione di Netflix in cui è disponibile e vi permetterà di gustarvela senza dover impostare VPN o altro, in modo assolutamente fluido.

Smartflix promette l’accesso a oltre 14 mila titoli tra film e serie TV e la visualizzazione dei sottotitoli nella vostra lingua nativa, insieme a una serie di funzionalità aggiuntiva come i punteggi di IMDB e di Rotten Tomatoes, la visualizzazione dei trailer e la possibilità di creare playlist da visualizzare in seguito.

E ora veniamo alle note dolenti. Il servizio è gratuito per i primi sette giorni, poi richiede una sottoscrizione di 3,99 dollari al mese - o 39,90 dollari per un intero anno - dandovi accesso a tutte le funzionalità e al supporto gratuito. Anche in questo caso, però, ci sono dei limiti.

Smartflix si basa su Google Chrome e per questo, visti i limiti imposti da Netflix, tutti i contenuti visualizzati sono disponibili a 720p, anche se su Netflix possono essere visualizzati a 1080p o addirittura a 4K. Un altro limite molto importante, almeno per chi preferisce visualizzare i contenuti sul proprio televisore di casa, è che la visualizzazione è limitata all’app per Windows o per Mac: non è possibile usare Google Chromecast o altri strumenti per fare il mirroring.

Il giro di vite alle VPN intrapreso da Netflix, inoltre, rischia di dare del filo da torcere a Smartflix, quindi non è insolito riscontrare dei problemi di visualizzazione: gli sviluppatori assicurano di lavorare di volta in volta a sistemi per aggirare i vari blocchi, ma rischiate comunque di non riuscire ad accedere per giorni a Smartflix.

I primi sette giorni, in ogni caso, sono gratuiti, quindi non vi resta che provare e capire se fa al caso vostro o no.

smartflix-06.jpg

  • shares
  • Mail