Rubò foto private di Jennifer Lawrence e altre celebrità per metterle online, hacker si dichiara colpevole

L'hacker responsabile di "The Fappening" rischia ora fino a 5 anni di carcere e 250.000 dollari di multa.

Decine di foto private appartenenti a Jennifer Lawrence, Kate Upton, Kaley Cuoco e altre celebrità furono postate online su 4chan, da un hacker che nel 2014 era riuscito a intrufolarsi nei loro account iCloud e Google. Da quel momento, la giustizia ha fatto il suo corso e Ryan Collins, 36 anni, si è dichiarato colpevole per il furto delle immagini. Lo ha annunciato così il Dipartimento di Giustizia americano:

"Collins è stato ufficialmente accusato oggi di hacking legato a uno schema di phishing che gli died accesso illegale a più di 100 account Apple iCloud e Gmail, inclusi quelli appartenenti a membri dell'industria dell'intrattenimento di Los Angeles"

Dalla pubblicazione iniziale su 4chan, le foto fecero il giro del mondo attraversando Reddit e vari siti web. Collins, originario di Lancaster, Pennsylvania, riuscì a ottenere l'accesso agli account inviando email che dichiaravano di provenire da rappresentanti di Apple o Google, oppure indovinando le password con un attacco di tipo forza bruta. Adesso rischierà fino a cinque anni di prigione e una salatissima multa fino a 250.000 dollari.

David Bowdich, rappresentante dell'FBI, ha ricordato lo stress psicologico al quale sono state sottoposte all'epoca le vittime del furto:

"Accedendo in modo illegale alle vite personali delle sue vittime, il signor Collins ha violato la loro privacy e ha lasciato molti a combattere con sofferenze emotive, imbarazzo e sensazione d'insicurezza."

Via | Cnet.com

  • shares
  • Mail