Twitter: gli inserzionisti stanno perdendo interesse nel social network?

A quanto pare gli inserzionisti stanno perdendo interesse in Twitter, ecco perché.

twitter logo

Twitter - Sembra che un certo numero di inserzionisti stia abbandonando Twitter. Il numero di costoro sta aumentando e avrebbero tutti deciso di ridurre i loro investimenti sul social network. E' l'esito di una recente indagine che ha coinvolto 2000 inserzionisti: ben il 23% ha deciso di diminuire la spesa sulla piattaforma, mentre il 32% avrebbe deciso di aumentarla. Twitter sta lottando da tempo nel tentativo di far crescere il proprio bacino d'utenza, ma anche così il numero di utenti attivi mensilmente è diminuito. E il problema è che per attirare gli inserzionisti bisogna avere parecchi utenti.

Twitter e la fuga degli inserzionisti


Una delle priorità chiave di Twitter per il 2016 è quello di far crescere la piattaforma Periscope in modo che diventi il leader del settore dei video in live streaming. Tuttavia la concorrenza da parte di rivali come Facebook è a dir poco spietata. Twitter sta modificando piano piano la sua struttura, continua a rilasciare nuove funzionalità, tuttavia la crescita nel corso del 2015 è stata più lenta rispetto a quella nel 2014.

Lo scorso ottobre Twitter ha lanciato la funzione Moments, feature che dovrebbe aiutarci a trovare le storie e i tweet migliori, tuttavia la reazione degli inserzionisti è stata a dir poco tiepida: stanno aspettando per vedere come andrà a finire. E' vero che Twitter ha migliorato la sua capacità di targeting, ma questo ancora non basta agli inserzionisti. Ce la farà Twitter a far crescere il numero di utenti in modo da attirare altri inserzionisti? Periscope riuscirà a sbaragliare la concorrenza di Facebook Live?

Via | Forbes

Foto | tripletsisters


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO