Google+ non diventerà il nuovo 4Chan: gli utenti temono l'arrivo di Chris Poole

Stiano tranquilli gli utenti: Google+ non diventerà il nuovo 4Chan, anche se qualcuno teme l'arrivo sulla piattaforma di Chris Poole.

chris poole

Google+ ha assunto Chris Poole di 4Chan e subito molti utenti hanno cominciato a temere che il social network potesse trasformarsi nel nuovo 4Chan. Tuttavia Yonatan Zunger di Google ha cercato di rassicurare tutti: "Dal momento che molte persone me lo hanno chiesto, voglio solo accennare una cosa: qualche anno fa ho trascorso un paio d'ore a chiacchierare con Chris Poole. Ho scoperto così un uomo che riflette molto sui problemi delle dinamiche sociali e delle interazioni. 4Chan è diventato quello che era a causa delle persone che hanno finito per riunirsi lì. Poole non è affatto un troll o un creatore di troll e io penso che abbia intenzione di fare qualcosa di davvero emozionante qui".

E ha poi continuato: "Non vedo l'ora di vederlo all'opera. Non ho paura: non siamo in procinto di diventare un covo di infami. Questo non è quel tipo di posto e non intendiamo diventarlo". A dire il vero non è ancora ben chiaro cosa avrà intenzione di fare Poole con Google+, ma coloro che temevano che potesse diventare il prossimo 4Chan possono tirare un sospiro di sollievo. L'azienda si sta riorganizzando, sta cercando di attirare l'attenzione della gente e forse Poole ha qualcosa di unico da offrire agli utenti ed ha le capacità per accelerare questo processo.

Via | The Next Web

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO