Facebook pagherà più tasse nel Regno Unito

Da adesso Facebook pagherà più tasse nel Regno Unito: ecco il perché.

facebook

Facebook - Da adesso in poi Facebook pagherà più tasse in Gran Bretagna. Grazie al nuovo cambio di regime fiscale, le tasse provenienti dalle vendite nel Regno Unito non passeranno più attraverso l'Irlanda. Da tempo Facebook, Amazon e le altre multinazionali vengono pesantemente criticate per via dei regimi fiscali adottati in Europa. Tramite un comunicato stampa ufficiale, Facebook ha fatto sapere che dal mese di aprile le vendite del Regno Unito effettuate dal team UK verranno versate in Gran Bretagna e non in Irlanda. Sarà dunque Facebook UK a registrare il gettito proveniente da tali vendite. Questo servirà a rendere maggiormente trasparenti le operazioni di Facebook in Gran Bretagna.

Nel corso del 2014 Facebook ha pagato alla Gran Bretagna un valore di tasse pari a 4.327 sterline a fronte di un incasso totale di 105 milioni di sterline. Un po' pochino, per cui adesso Facebook pagherà più tasse in Gran Bretagna, anche se ancora non ha rivelato quanto (tuttavia le nuove disposizioni nel Regno Unito parlano di tasse del 20% sul reddito imponibile). L'annuncio dato da Facebook segue l'introduzione in Gran Bretagna della "diverted profits tax" (tradotto verrebbe "tassa sui profitti deviati") del 25%, tassa che dovrebbe servire a dissuadere le imprese dall'utilizzare accordi internazionali complessi per evitare di pagare le tasse nel paese di destinazione.

Via | Mashable

Foto | esthervargasc

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO