UberMedia ci riprova con Chime.in, un social network d'utenti pagati

Chime.inChime.in è il nuovo progetto di UberMedia, l'azienda di UberSocial: un social network, concepito per i dispositivi mobili, che paga gli utenti iscritti. Il lancio è previsto nel tardo pomeriggio di oggi durante il Web 2.0 Summit di San Francisco. L'applicazione per iOS è stata pubblicata per errore e alcuni dettagli sono trapelati.

Fallita l'acquisizione di TweetDeck e abbandonata l'ipotesi di realizzare un servizio di microblogging alla Twitter, UberMedia ci riprova puntando a Facebook. Un proposito che ha paralizzato persino Google. Tuttavia, Chime.in propone l'inedita formula del revenue sharing sugli introiti derivanti dalla pubblicità o l'auto-promozione.

Gli iscritti possono scegliere se riscuotere una percentuale sulla pubblicità altrui o pubblicare la propria e trattenere l'intero ricavo. Una nuova opportunità di business oppure un espediente per tentare d'incrinare il monopolio di Facebook? Chime.in prevede delle applicazioni per Android e BlackBerry più un sito web sul desktop.

Via | All Things D

  • shares
  • +1
  • Mail