Picasa, addio: Google lo chiuderà il 1 maggio

picasa.jpg

Picasa chiude. A partire dal prossimo 1 maggio, il vecchio servizio di condivisione fotografica cederà definitivamente il passo a Google Foto. Arriva così la fine della piattaforma che era online sin dal 2002, anno in cui la società Lifescape concepì la prima versione del servizio che permetteva di immagazzinare, modificare e visualizzare le immagini online.

Nel 2004, arrivò l'acquisizione da parte di Google, che per anni ha fatto di Picasa il proprio strumento per condividere le foto via Internet fino al dismembramento di Google+: il social network è stato infatti diviso in una serie di prodotti separati, tra i quali appunto Google Foto individuato a tutti gli effetti come successore di Picasa. Un destino segnato, che ha portato all'annuncio di queste ore.

Chi fa uso della versione web di Picasa potrà continuare a farlo come dicevamo fino al 1 maggio, mentre chi lavora con il software desktop avrà ancora meno tempo: in questo caso la data di fine è fissata infatti per il 15 marzo, giorno in cui l'applicazione smetterà di continuare a funzionare. A ogni modo, non c'è bisogno di preoccuparsi: i contenuti di Picasa saranno trasferiti automaticamente su Google Foto, senza richiedere quindi operazioni particolari d'esportazione e importazione.

Via | Neowin.net


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO