Facebook studia nuovi modi per assomigliare a YouTube

Facebook sta studiando nuovi modi per assomigliare sempre di più a YouTube e punta tutto sui video.

facebook youtube

Facebook vs YouTube - Ogni giorno 500 milioni di persone trascorrono qualcosa come 100 milioni di ore a guardare i video su Facebook, questo almeno secondo l'ultimo aggiornamento rilasciato dall'azienda. Dal canto suo YouTube negli ultimi anni ha sostenuto come un indice più accurato del coinvolgimento degli utenti sia effettivamente il tempo che trascorriamo davanti ai video. Secondo quanto rivelato da Alphabet, questo tempo è aumentato del 60% nel corso dell'ultimo trimestre. Inoltre il tempo che trascorriamo davanti ai video su mobile è raddoppiato, ma quando si chiede a YouTube qualche dato di preciso, ecco che il social network parla di un generico "centinaia di milioni di ore" di video al giorno.

Come farà Facebook a diventare più simile a YouTube?


YouTube ha un vantaggio su Facebook: è capace di monetizzare meglio le ore che gli utenti trascorrono davanti ai suoi video. Ed è giunto dunque il tempo per Facebook di fare sul serio. Per esempio nel corso degli ultimi mesi quando clicchiamo su un video con audio a tutto schermo ecco che troviamo un annuncio che si avvia automaticamente con altri video correlati che seguono l'annuncio.

Tuttavia c'è un problema: gli annunci pubblicitari hanno avuto solo un minimo impatto sull'incremento delle entrate su Facebook. Il social network blu deve imparare a monetizzare anche i propri video, cosa che potrebbe attirare sulla piattaforma ulteriori creatori di contenuti originali. Inoltre nel News Feed Facebook predilige i video, cosa che dovrebbe spingere gli utenti a caricarne ancora di più. Altro dettaglio: lo streaming sta prendendo sempre più piede, YouTube in questo campo non avendo il supporto integrato nella sua applicazione rischia di rimanere indietro rispetto a un Facebook o a un Periscope.

In pratica Facebook se vuole sfidare veramente YouTube deve riuscire a coinvolgere maggiormente gli utenti nel circuito dei video e riuscire a monetizzare il loro impegno. Sarà questo il suo scopo nel corso del 2016?

Via | UK BusinessInsider

Foto | jakecaptive


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO