Connessi anche in Vacanza? Ecco i Paesi più “Internet-friendly” d’Europa

É impossibile negare che quando si cerca una stanza, un B&B o un qualunque altro tipo di alloggio per le vacanze, uno dei requisiti più importanti, al giorno d’oggi, è la presenza della connessione internet, fondamentale per comunicare con amici e parenti, condividere foto e video della giornata o anche soltanto per restare informati su cosa succede nel Mondo.

Ma qual è la situazione, in Europa, sugli alloggi dotati di connessione internet? E in Europa? A darci un quadro chiaro della situazione ci pensa l’analisi condotta da HomeToGo, che ha messo a confronto 44 Paesi europei per un totale di 1,3 milioni di case vacanze e ha stilato una classifica che non fa fare all’Italia una bella figura.

Non è affatto una sorpresa, ma il nostro Paese si trova soltanto al 36esimo posto della classifica, con un rapporto del 60,6% tra le case vacanze e quelle dotate di connessione internet. Al primo posto, a sorpresa, c’è la Macedonia col 97,2%, seguita da Bielorussia col 94,3% e la Serbia col 94,1%.

Peggio di noi, curiosamente, ci sono Francia (55,3%), Danimarca (51,2%), Finlandia (48,2%) e Svezia (41,8%).

La situazione all’interno del nostro Paese varia da regione a regione, con un importante divario tra Nord e Sud. Lazio, Lombardia e Piemonte sono le regioni in cui è possibile alloggiare con maggiori probabilità in una casa vacanze con connessione a Internet. In fondo alla classifica, invece, ci sono Valle d'Aosta, Calabria e Puglia, dove quella percentuale si aggira tra il 40 e il 50%. Tra le città, invece, spiccano Firenze (87,4%), Roma (85,8%) e Milano (83,3%), ma anche Catanzaro (83,3%), Napoli (82,1%) e Perugia (80,3%) se la cavano egregiamente.

casa-vacanza-internet-europa-2016-03.jpg

Via | HomeToGo


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO