Hadopi: 60 persone coinvolte dal "third strike", 650.000 dal "first strike"

Hadopi: 60 persone coinvolte dal Tralasciando il caso di presunta innocenza di qualche tempo fa, a guardare i numeri di Hadopi c'è qualcosa che non va: non sono in realtà quei 60 che hanno ricevuto la terza notifica, aspettando quindi di essere disattivati dalla rete, ma quelle 650.000 persone che hanno ricevuto la prima notifica. Nel mezzo, 44.000 utenti Internet con due notifiche "all'attivo".

650.000 persone accusate di fatto di aver "rubato" dalle major, forti dell'ormai tristemente famosa legge delle tre disconnessioni in vigore al di là delle Alpi: ve le immaginate tutte quante in giro per la Francia a saccheggiare negozi di dischi e DVD? Appunto, inimmaginabile come ci fa notare Techdirt, da dove arriva anche la seguente riflessione: con così tante persone accusate di aver violato la legge, il problema non sono le persone ma la legge stessa, che del resto ha sollevato polemiche sin dalla sua fase embrionale.

Come al solito in questi casi la considerazione è una sola: quella legata a un modello di business che fatica ancora oggi a rimanere dietro all'evoluzione della rete, facendo sì che le major preferiscano punire con l'appoggio di governi troppo compiacenti, piuttosto che offrire serie alternative che possano da un lato sconfiggere la pirateria e dall'altro far sì che non si arrivi a cifre del genere all'interno delle quali è magari compreso il ragazzino che ascolta una canzone.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: