Microsoft ha comprato SwiftKey

swiftkey.jpg

Aggiornamento delle 10:30 - Microsoft ha confermato l'acquisizione di SwiftKey, annunciando che continuerà a sviluppare la versione della tastiera per Android ed iOS. Allo stesso tempo, la tecnologia dietro alla popolare app sarà integrata all'interno della tastiera Word Flow, disponibile per Windows Phone.

Se avete uno smartphone, ci sono ottime probabilità che abbiate installato SwiftKey. L'app è infatti tra le più famose tastiere di terze parti, ed è preferita da molti a quelle di base dei sistemi operativi iOS e Android per i quali è disponibili. Ma le cose potrebbero cambiare in futuro, perché a quanto pare Microsoft ha comprato SwiftKey.

A svelarlo è il Financial Times, secondo cui il costo dell'affare si aggirerebbe intorno ai 250 milioni di dollari per la società di Redmond, che ha però rifiutato di commentare una volta interpellata. Come dicevamo, l'operazione potrebbe diventare cruciale per Windows Phone, piattaforma per la quale SwiftKey attualmente non è disponibile.

Attualmente, l'app SwiftKey può contare su una base di 300 milioni di dispositivi che l'hanno installata, oltre a un supporto a 89 diverse lingue. La società è nata nel 2008 e ha uffici sparsi tra Londra, San Francisco e Seul: secondo il Financial Times, molti dei suoi 150 e passa impiegati entreranno a far parte del team Microsoft Research.

Via | Venturebeat.com

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO