Facebook At Work è disponibile: ecco come funziona

Facebook at Work, la piattaforma di cui si parla ormai da un paio di anni, progettata da Facebook per sostituirsi ad applicazioni già molto valide come Slack, ha debuttato ufficialmente in questi giorni.

Il sito ufficiale del progetto, work.fb.com, è stato aggiornato di recente e tutte le aziende, dopo una prima fase di test riservata a un gruppo ristretto di piccole e grandi aziende, hanno la possibilità di creare un account e invitare tutti i propri dipendenti, creando così dei gruppi di lavoro direttamente all’interno di Facebook.

Esattamente come accade su Facebook per i profili privati, ne abbiamo scritto anche in passato, Facebook at Work permetterà ai colleghi di collaborare a progetti in tempo reale, comunicare gli uni con gli altri tramite una chat dedicata, avere a disposizione un newsfeed dedicato, effettuare ricerche e tenere traccia degli eventi, aziendali e non solo.

Il tutto in una piattaforma dedicata all’interno di Facebook e attraverso un’applicazione dedicata, già disponibile per iOS e Android. Facebook, nel presentare il nuovo progetto, sostiene che sia pensato per le “aziende che vogliono portare a termine le cose”, come se ci siano aziende che invece stanno lì a perder tempo e a procrastinare:

É facile iniziare. Devi solo creare un account su Facebook At Work per collegarti coi tuoi colleghi. Questo account è separato dal tuo personale di Facebook, ma lavora in modo simile. Usa il NewsFeed per restare aggiornato, unisciti ai gruppi per collaborare, inviare messaggi e ricevere le notifiche su quello che è più rilevante per te.

Facebook, è ormai chiaro, vorrebbe che gli utenti passassero più tempo possibile sulla propria piattaforma, non soltanto per lo svago, ma anche durante l’orario di lavoro. E questo, secondo Facebook, è il modo migliore per raggiungere quello scopo. Ma per chi utilizza Slack o una delle alternative disponibili, a partire da Skype, questo Facebook At Work, almeno sulla carta, non sembra destinato a prendere il loro posto.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 32 voti.  
0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO