Jack Dorsey vuole cambiare tutto di Twitter, ecco come

Jack Dorsey ha intenzione di cambiare tutto di Twitter, ecco come.

jack dorsey

Jack Dorsey e Twitter - Non c'è alternativa: secondo il CEO Jack Dorsey se Twitter vuole crescere deve cambiare. L'unico modo per attirare più utenti sulla piattaforma è modificare Twitter. Scopo di Dorsey è rendere più accessibile il social network ai nuovi utenti. Un esempio potrebbe essere la modifica della linea temporale della Timeline, vedi l'inserimento di funzioni come While You Were Away e Moments (funzioni comunque realizzate dal predecessore di Dorsey, Dick Costolo). Poi aggiungiamo l'ultima novità: via il limite dei 140 caratteri nei tweet. Ecco dunque la strada intrapresa da Jack Dorsey.

Jack Dorsey vuole rinnovare Twitter, come farà?


Parlando del limite dei caratteri nei tweet, Facebook aveva aumentato il limite negli aggiornamenti di stato a più di 60.000 caratteri già anni fa (sconsiglio comunque di fare post così lunghi, una persona in media ci metterebbe un'ora per leggerne così tanti). Quindi giustamente adesso Twitter sta pensando di fare la stessa cosa, anche se gli utenti sono rimasti scioccati dalla notizia: la caratteristica base di Twitter è proprio l'estrema sintesi dei tweet che obbliga le persone a riflettere e a sforzarsi per spiegare il proprio pensiero in poche battute piuttosto che usare un fiume di parole.

Però, per contro, proprio questo potrebbe essere un limite insormontabile per i nuovi utenti che, magari, si spaventano all'idea di dover essere così concisi. D'altra parte è normale che ogni volta che Facebook o Twitter fanno una modifica che assomiglia un po' troppo alle funzioni del rivale, la gente si lamenti... la gente si lamenta per qualsiasi cosa a dire il vero, che ne abbia motivo o meno.

E' innegabile che Jack Dorsey farà di tutto per far arrivare nuovi utenti sulla piattaforma e se per farlo dovrà portare il limite dei tweet a 10.000 caratteri, beh, pazienza. Finora ha fatto un buon lavoro nel permettere agli utenti di scoprire nuovi contenuti, cosa che però serve a poco se questi utenti non si decidono a creare nuovi contenuti. Altro dettaglio: se il limite viene aumentato, anche gli editori potrebbero essere maggiormente interessati a postare loto contenuti. Così come potrebbero essere maggiormente interessati anche gli inserzionisti.

Via | UK BusinessInsider

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO