Facebook, Google, Twitter e altri alla Casa Bianca per discutere dei terroristi sui social media

the_white_house.jpg

Facebook, Google e Twitter, ma anche Apple, Dropbox, Microsoft e altri ancora. Saranno tutti invitati presso la Casa Bianca per discutere dell'uso dei social media da parte dei terroristi, insieme alle tecniche per evitare che questi riescano nel loro obiettivo di reclutamento online. All'incontro saranno presenti i dirigenti delle varie società, tra i quali spicca il nome di Tim Cook di Apple, insieme ai vertici di NSA ed FBI Mike Rogers e James Comey.

La discussione, come dicevamo, sarà dedicata ai social media: il governo USA vuole infatti capire come si possa prevenire l'uso di questi da parte di ISIS e altri gruppi che hanno ormai una loro presenza su Internet, diventato a tutti gli effetti uno dei luoghi di propaganda. La speranza è che con l'ausilio della tecnologia si possano riconoscere dei pattern specifici da segnalare alle autorità.

Su altri argomenti, i report sono contrastanti: mentre Reuters sostiene che la crittografia dei dati non sarà toccata durante l'incontro, secondo il Washington Post l'intenzione sarebbe invece quella di parlare anche di questo aspetto particolarmente spinoso. Da anni, gli USA chiedono infatti alle aziende di poter avere accesso ai dati protetti degli utenti, andando in contrasto con le politiche di protezione della privacy messe in atto dalle varie tech company.

Via | Theverge.com

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  
0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO