Su Facebook sarà più facile ignorare i post virali, ecco come

Su Facebook sarà più facile ignorare quei post virali che odiate tanto, ecco come.

facebook logo

Facebook - Gioite tutti: Facebook sta modificando di nuovo l'algoritmo del suo News Feed. Questa volta il social network sta facendo qualche piccolo aggiustamento per permettere agli utenti di bloccare quei fastidiosi messaggi virali che potrebbero apparire nel loro Feed. Il cambiamento avverrà grazie anche al fatto che Facebook raccoglierà un nuovo tipo di feedback chiamato "Story Surveys": tale feature in pratica chiede agli utenti di scegliere la preferita fra due storie virali. Facebook ha così spiegato: "Grazie a questo aggiornamento, se una quantità significativa di persone ci dice che preferirebbero vedere un post virale piuttosto che un altro, ecco che prenderemo in considerazione questo dato in modo che il post virale possa apparire nella parte bassa del Feed in futuro dal momento che potrebbe non essere interessante per le persone".

Facebook cambia l'algoritmo del News Feed: meno post virali fastidiosi


Facebook ha fatto poi notare che questa modifica potrebbe colpire maggiormente i post contenenti truffe e bufale che sono spesso molto condivisi e che ricevono un sacco di commenti. In generale un post che viene parecchio condiviso e che viene commentato numerose volte dovrebbe stare in cima nel News Feed degli utenti dal momento che condivisioni e commenti vengono presi in considerazione dall'algoritmo di Facebook che determina la posizione dei post nel nostro News Feed.

Ma con il nuovo aggiornamento la situazione è destinata a cambiare. Se questi post virali, specie le truffe, con molte condivisioni e Like, nell'indagine di Story Surveys non risulteranno graditi agli utenti, ecco che nonostante i loro Share e Mi piace appariranno più in basso nel News Feed.

Questa non è certo la prima volta che Facebook ottimizza il suo News Feed per combattere le bufale. L'azienda aveva aggiunto a tal proposito una nuova funziona a inizio anno, feature che permette agli utenti di contrassegnare i post come spam o bufale. Quando un messaggio viene segnalato come fake da parecchie persone, ecco che comparirà meno spesso nel News Fedd e comprenderà un avviso che avvertirà che gli utenti lo hanno segnalato perché contiene informazioni false.

Via | Mashable

Foto | mkhmarketing

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: