Facebook aggiunge le liste automatiche per condivisioni più “mirate”

Smart List - Facebook

Facebook ha deciso di seguire l'esempio delle “cerchie” di Google+ introducendo le Smart List, ovvero delle liste generate automaticamente per condividere i contenuti con dei gruppi selettivi d'amici. La nuova funzionalità dovrebbe raggiungere tutti gli utenti entro la fine della settimana, successivamente sulle applicazioni mobili.

A essere del tutto sinceri, l'idea di suddividere i contatti in liste è venuta proprio a Facebook, prima di Google. Le Smart List somigliano alle “cerchie” di Google+ perché suddividono gli amici in categorie: lavoro, scuola, famiglia, città di provenienza. Criteri che, insieme ad altri, potevano già essere utilizzati per le liste.

Il vantaggio delle Smart List è nella creazione automatica degli elenchi: esattamente come le liste precedenti, possono essere modificate per affinare la selezione effettuata da Facebook. La novità non introduce modifiche alle impostazioni di privacy: una differenza è nell'arricchimento dei suggerimenti per le richieste d'amicizia.

Via | Facebook

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: