Google rilancia Google+, ecco cosa cambia

Google ha deciso di rilanciare Google+, con un nuovo look e con le feature Communities e Collections. Ecco cosa cambia.

Google+ - Dopo che Mister G si è dato parecchio da fare per smantellare il suo social network in difficoltà, ecco che adesso Google ha deciso di rilanciare Google+ con un nuovo look e ponendo l'attenzione sui modi per unirsi ai gruppi di interesse, chiamati Communities e i gruppi basati su post relativi a un certo argomento, chiamati Collections. Google ha spiegato che la nuova piattaforma è più facile da usare ed è adesso orientata a permettere alle persone di entrare più facilmente in contatto con gli altri utenti che hanno interessi comuni o che la pensano come loro.

Come funziona il nuovo Google+?


Luca Wroblewski, Product Manager, ha spiegato che tramite Collections gli utenti potranno immergersi nei contenuti relativi ai loro argomenti di interesse, siano essi il surf o la fotografia, tanto per fare degli esempi. Tramite Communities, invece, potranno trovare altre persone con i loro stessi interessi, che siano la pittura o l'ultima puntata di Game of Thrones.

Bradley Horowitz di Google+ ha ammesso che si è reso indispensabile smantellare Google+, togliendo tutto il superfluo in modo che poi la piattaforma possa essere ricostruita a partire da zero. Al momento pare che si possa scegliere se usare la vecchia o la nuova versione, ma a breve quella nuova dovrebbe arrivare a tutti gli utenti. Dal blog di Google+ apprendiamo poi che questi cambiamenti sono stati fatti seguendo le critiche e i suggerimenti degli utenti.

Visto che le persone amavano soprattutto le feature Communities e Collections, ecco che Google+ ha deciso di metterle al centro della sua piattaforma. E il tutto accadrà sia sul web che sulle versione per iOS e Android. Tutti pronti dunque a conversare di più sui gattini zombie? E sulle calcolatrici vintage?

Via | UK BusinessInsider

Foto | Google Blog

  • shares
  • +1
  • Mail