Un fake di Paul Krugman incita il terremoto di Washington su Google+

Paul Krugman by Alan Chan

Paul Krugman è un professore di macroeconomia presso la Princeton University e collabora col New York Times. In occasione del terremoto che ha colpito Washington DC, sul profilo di Google+ è apparsa una frase tremenda: «non è stato abbastanza violento». La stampa mondiale ha subito riportato l'evento. Quell'account era solo un fake.

Evidentemente, il sistema di controllo adottato da Google per verificare i profili delle celebrità non include i premi Nobel: Krugman, infatti, è stato insignito del prestigioso riconoscimento per l'economia nel 2008. Al centro delle polemiche per delle critiche mosse a Barack Obama sulla crisi, Krugman è stato un facile bersaglio.

Responsabile della creazione del falso profilo su Google+ sarebbe Carlos Guterol, un commentatore politico neo-laureato. In sua difesa, e per nulla pentito, Guterol sostiene che Krugman abbia già offerto dei simili commenti. Ad esempio, in occasione del disastro nucleare di Fukushima e dell'attentato terroristico dell'11 settembre.

Via | Digital Trends (fotografia: Alan Chan)

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: