Continua il botta e risposta tra Skype & Eutelia

eutelia skype Continua lo scambio di accuse tra Skype ed Eutelia. La scorsa settimana l’accusa di Skype: “i nostri abbonati ad un numero SkypeIn dal 28 di agosto potrebbero non vedersi più garantito tale servizio”. Il problema nasce dal fatto che in Italia Skype si appoggia ad Eutelia e, visto lo stato di amministrazione controllata di quest’ultima (questa la sentenza del luglio 2010), l’azienda di Arezzo non potrebbe più soddisfare offerte e tariffe attualmente in vigore.

La risposta di Eutelia non si è fatta attendere e la stessa, per bocca dei suoi commissari straordinari, ha negato qualsiasi disservizio presente o futuro dovuto a mancanze da parte della società la quale rimanda ogni responsabilità a Skype ed al Ministero dello Sviluppo Economico (prot. 59624 del 14 luglio 2011). Secondo tale comunicazione: “ad Eutelia è stata imposta la disattivazione delle numerazioni geografiche di cui essa è titolare ed attraverso le quali Skype ha fino ad oggi potuto erogare i servizi agli utenti, non essendosi Skype conformata alla normativa italiana ed alle indicazioni al riguardo da tempo prescritte dal competente Ministero”.

L’ultima puntata della saga è la nuova risposta da parte del colosso del VOIP mondiale, il cui annuncio in parole povere ammette una trattiva con Eutelia (ed altri provider italiani) al fine di trovare una soluzione che non crei disservizi agli utenti italiani e i loro numeri on-line. L’alternativa già annunciata è il rimborso o la migrazione del medesimo numero verso altro provider…staremo a vedere!

Via | Skype

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: