AnonPlus, il “social network” di Anonymous, è attaccato dagli hacker

AnonymousAnonPlus è il “social network” annunciato da Anonymous per limitare i danni della censura di alcuni membri del gruppo di pressione su Google+. Neppure il tempo di costruirlo e il portale è già stato attaccato da hacker. Anonimi, ovviamente. Una pessima presentazione per questo nuovo servizio “rivoluzionario”, concepito da Anonymous.

Non è la prima volta che Anonymous è «ripagato con la stessa moneta»: nell'autunno scorso 4Chan era stato oscurato da qualcuno riconducibile agli sviluppatori di Tumblr. 4Chan è il principale luogo di ritrovo del gruppo. Il defacing di AnonPlus evidenzia i limiti del progetto di Anonymous: è più facile predisporre dei DDoS anonimi.

Per ora, AnonPlus rimanda a un forum di discussione di Anonymous. A prescindere da cosa si pensi di Operation Payback, cioè la campagna di boicottaggio concepita da Anonymous, l'occasione fa riflettere sulle difficoltà di garantire la sicurezza agli utenti. L'anonimato potrebbe non essere la soluzione ideale per la propria privacy.

Via | MSNBC

  • shares
  • +1
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: