Facebook, attenzione ai finti bottoni "non mi piace" per ottenere clic su siti malevoli

dislike-scam.jpg

Nonostante non si sia ancora capito bene come sarà il bottone "non mi piace" (o meglio "empatia") su Facebook, c'è già chi ha approfittato delle parole pronunciate qualche giorno fa da Mark Zuckerberg per mettere in piedi un sistema destinato a ingannare gli iscritti al social network. Si tratta infatti di un finto invito per ottenere la nuova funzionalità in anteprima, dietro il quale si cela l'accesso a siti malevoli.

Nel dettaglio, su Facebook avrebbero iniziato ad affacciarsi alcuni post che promettono di dare l'accesso al nuovo bottone, portando la tesi del sistema a soli inviti tipico di Google: una volta cliccato sul link, si accede a un sito secondario, esterno al social network, che invita a completare tutti i requisiti condividendo lo stesso post ai propri amici, oltre che a cinque diversi gruppi di conversazione su Messenger.

Ma non finisce qui, perché una volta fatto tutto questo, il sito malevolo chiede anche al malcapitato di rispondere ad alcuni sondaggi, raccogliendo in un colpo solo informazioni personali e dati dell'account. Secondo Hackread, esisterebbero anche alcune varianti che installerebbero malware sul PC di chi visita il sito.

Il consiglio per evitare nella trappola, ovviamente, è sempre il solito: pensarci su due volte quando si clicca su un link all'interno di Facebook, soprattutto se dietro a un'offerta molto poco realistica come questa.

Via | Neowin

  • shares
  • Mail