Mark Zuckerberg prova la trasmissione in diretta su Facebook

Facebook Mentions e il live broadcasting arrivano sugli account verificati, ecco le novità.

16 settembre 2015 - Ad ufficializzare l’arrivo delle trasmissioni in diretta su Facebook, per ora riservata agli utenti verificati, ci ha pensato il fondatore del social network, Mark Zuckerberg, che ha trasmesso per la prima volta in diretta dal nuovo quartier generale di Facebook, inaugurato appena due mesi fa.

First live video at Facebook HQ

Posted by Mark Zuckerberg on Monday, September 14, 2015

La funzionalità illustrata da Facebook è finalmente diventata realtà, ma noi comuni utenti dovremo attendere ancora un po' prima di poterla provare con mano da protagonisti. Come già anticipato, infatti, il social network sta dando la possibilità di utilizzarla soltanto agli utenti verificati, quelli che hanno il vero potere di farle prendere piede e di dare seriamente del filo da torcere alla concorrenza.

Al momento, proprio per questa sua caratteristica elitaria, il live di Facebook non può ancora configurarsi come un diretto concorrente di Periscope, ma sarà il tempo a dirci come si svilupperà questo rapporto.

Facebook Mentions e il live broadcasting arrivano sugli account verificati

Facebook Mentions - Come promesso, Facebook sta portando Mentions e il live broadcasting trasmissione in diretta) a tutti gli utenti con un account verificato, ivi inclusi i giornalisti. A dire il vero già ad agosto Facebook aveva parlato della sua intenzione di espandere queste funzioni agli utenti con profili verificati, solo che non aveva fornito un'indicazione temporale. Da adesso più persone saranno in grado di mostrare in diretta video quello che stanno facendo e interagire di conseguenza con i follower, esattamente come si fa con Periscope e Meerkat. Non stupisca il fatto che Mentions e il live streaming arrivi solo per gli account verificati: è probabile che costoro abbiano più follower e che siano più interessanti. Immagino infatti che siano in pochi a voler seguire Pino il panettiere mentre in diretta streaming prepara le rosette e la baguette.

L'aspetto giornalistico della vicenda è assai interessante, gli utenti non dovranno più accontentarsi di dirette in liveblogging o di tweet, ma potranno discutere rapidamente degli eventi con i giornalisti presenti sulla scena. Qui si va ben oltre il mero testo e la foto. La domanda ora è questa: ci sono possibilità che il live broadcasting arrivi anche per gli utenti normali? Sarebbe utile? Voi che ne pensate?

Via | VentureBeat

Foto | Screenshot da Facebook NewsRoom

  • shares
  • Mail