YouTube: Google aggira il blocco di Adblock, ecco come

Pare che Google abbia escogitato un modo per aggirare il blocco di Adblock su YouTube, ecco come fa.

YouTube - Diciamo la verità: Adblock è un vero e proprio salvavita, soprattutto per chi non sopporta tutti quei fastidiosi annunci pubblicitari che saltano fuori ogni tre secondi o ogni volta che clicchi qualcosa. Questo software in pratica fa letteralmente scomparire la pubblicità nella maggior parte dei siti web, ma il problema è che avere un internet così pulito nuoce gravemente a chi gestisce pagine e siti in quanto tutto ciò si traduce in minori ricavi. Studi effettuati da Pagefair confermano che circa 144 milioni di utenti sfruttano Adblock dalla fine del 2014, il che vuol dire il 5% di tutta la comunità del web. Questo potrebbe sembrare un numero piccolo, ma considerando che tali numeri sono concentrati nei mercati occidentali, significa che hanno un notevole impatto dal punto di vista dei profitti.

Google aggira Adblock su YouTube, ma come?


google youtube

Per fare un esempio: il 27.6% delle persone intervistate per lo studio (tutti statunitensi) hanno affermato di usare Adblock. Questo significa un quarto dei ricavi in meno per le imprese online le quali, spesso, dipendono proprio dalla pubblicità per sopravvivere. Tali effetti negativi hanno avuto ripercussioni negative anche su Google e alcuni dei suoi servizi, quindi Mister G ha deciso di porre rimedio alla cosa.

Parecchi rapporti online affermano che Google ha trovato un sistema per aggirare il blocco di Adblock su YouTube. In pratica adesso YouTube sta trattando gli annunci pubblicitari come se fossero video pre-clip, rendendo così impossibile evitarli. La parte più interessante, però, è che coloro i quali sfruttano i servigi di Adblock avranno la peggio in quanto non saranno dotati della possibilità di saltare questi annunci. Come a dire: Google penalizza chi usa Adblock. Il che può tradursi in un enorme svantaggio visto che alcuni annunci durano anche diversi minuti. Coloro che vorranno saltare i video pubblicitari dovranno mettere YouTube nella white-list o disabilitare Adblock.

Attenzione poi: sembra che questi cambiamenti non riguardino solamente coloro che usano Adblock, ma anche tutti quelli che usano software simili. Adesso non ci rimane che aspettare la contromossa di Adblock. Voi cosa ne dite? Siete pro o contro Adblock?

Via | AndroidAuthority

  • shares
  • Mail