Anonymous Italia: denunce e perquisizioni, 36 persone coinvolte

Scritto da: -

Anonymous Italia: denunce e perquisizioni, 36 persone coinvolte

Il gruppo di hacker chiamato Anonymous non è più poi così anonimo, almeno in Italia: il Corriere riporta infatti di una serie di perquisizioni svolte nelle ultime ore, condotte dalla PolCom nelle abitazioni di 36 informatici che sarebbero quindi collegati alla parte italiana del gruppo.

Secondo le prime notizie rese disponibili, ci sarebbero state anche tre denunce tra le quali quella di un italiano (di cui si parla come “capo”) di 26 anni residente in Canton Ticino, conosciuto col nickname Frey, in realtà anche il suo cognome (scelta non proprio indovinata per mantenere l’anonimato). La decisione di passare dalla tolleranza all’azione sarebbe stata presa in seguito agli attacchi degli ultimi giorni, che hanno visto sotto DDoS alcuni dei maggiori portali (istituzionali e non) italiani, tra i quali quello della Camera dei Deputati, AgCom (contro l’ormai famigerata delibera) e Mediaset.

Nessuna reazione almeno per il momento sembra essere arrivata dalla voce ufficiale degli Anonymous italiani, l’account @anonitaly su Twitter. Continueremo a seguire eventuali aggiornamenti sull’argomento, riportandoli se necessario.

Update: per il momento è stato corretto il tiro sul nickname della persona, non Frey (che in realtà è il cognome), ma Thre.

Foto | Flickr

Vota l'articolo:
3.82 su 5.00 basato su 28 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Anonymous Italia: denunce e perquisizioni, 36 persone coinvolte

    Posted by:

    Giocano a far gli hacker e son solo dei cracker, intesi come biscotti salati. . Polli! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Anonymous Italia: denunce e perquisizioni, 36 persone coinvolte

    Posted by:

    ma io dico, usare il proprio cognome come nickname? quanto devi essere idiota? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Anonymous Italia: denunce e perquisizioni, 36 persone coinvolte

    Posted by: -blackout-

    il termine piu esatto è scriptkiddie — sono esseri che usano tools gia pronti ed esistenti, spesso non sanno nemmeno come funzionano tali Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Anonymous Italia: denunce e perquisizioni, 36 persone coinvolte

    Posted by:

    quindi tutti supermegaiperesperti che mentre quei ragazzi, seppur lamerosamente, cercavano di dar voce ad una protesta, se ne stavano a scrivere commenti su downloadblog. ma fatemi il piacere è urtante ogni volta leggere gente che usa termini a sproposito o solo per sembrare esperta. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Anonymous Italia: denunce e perquisizioni, 36 persone coinvolte

    Posted by: Oii

    Veramente il nickname usato era Thre, e dopo l'"arresto" si è saputo che il suo cognome era Frey. Informarsi prima di scrivere idiozie. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Anonymous Italia: denunce e perquisizioni, 36 persone coinvolte

    Posted by: max87

    e quindi cosa gli faranno? sti PM non sanno manco di cosa si tratti il reato di cui sono accusati.. auhhauha Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Anonymous Italia: denunce e perquisizioni, 36 persone coinvolte

    Posted by:

    ormai a leggere questo blog e i relativi commentatori pare di essere sulla board dell'asilo dove va mio figlio.. anzi no la sono meno tronfi. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Anonymous Italia: denunce e perquisizioni, 36 persone coinvolte

    Posted by: thelostone

    Al solito continua la farsa tipicamente italiana che identifica gli hacker con questi buffoni di Anonymous. La dura realtà è che sono un gruppo di ragazzini che lancia LOIC, senza nemmeno sapere cosa sia, cosa faccia, come lo faccia, ed evidentemente senza neanche premurarsi di nascondere il proprio indirizzo IP. Con l'unico evidente intento non di protestare (ah, che grandi protestoni con i DoS, cose che sconvolgono il sistema) ma di poter dire agli amichetti: "sono un grande hacker!!!1". E ora passeranno la vita a pagare qualche milione di euro di debiti: la stupidità si paga sempre cara. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Anonymous Italia: denunce e perquisizioni, 36 persone coinvolte

    Posted by: -blackout-

    @5 e chi ti dice che chi posta non ha le competenze per capire gli attacchi? :-) purtroppo al giorno d'oggi la gente apre la bocca senza connettere il cervello il _modus operandi_ utilizzato dagli anonimi (per cui cmq simpatizzo) è un semplicissimo dDoS, non è richiesto alcuna skill tecnica.. devi scaricare il programmino (LOIC) e all'ora prefissata fare fuoco si puo fare altrettanto allo stesso modo facendo molte richieste (a mano) al webserver genere di attacchi oltre oceano se li autoinfliggono per testare le capacita del server di reggere il carico (freeday di sparkfun, gia quest'anno alla seconda edizione) ma che ne parlo a fare con chi preferisce giudicare il libro dalla copertina, @5 sei di una SUPERFICIALITA allarmante (senza contare del banale e patetico commento) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Anonymous Italia: denunce e perquisizioni, 36 persone coinvolte

    Posted by: -blackout-

    poco sopra mi riferivo a @4 (è stato cancellato un post) cmq \\\\K//// Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Anonymous Italia: denunce e perquisizioni, 36 persone coinvolte

    Posted by: Samarcarda

    Voi siete i soliti qualunquisti e mediocri che vivono in una realtà esculisivamente creata da tv stampa media in generale, che non avete mai sudato e capito gran che della realtà quotidiana della vita. Per quanto mi riguarda mi fate vegognare soltanto dato che siete miei simili. Cercate di studiare leggere e informarvi seriamente su cose siete e cosa avviene attorno a noi, altro che polli. Polli siete voi che credete a ste notizie Secondo voi dall'altro della vostra intelligenza quel tipo li ha usato il suo congome bla bla cie cie e gli asini volano tutti i pomeriggi nell'emisfero australe! Che fessi! Anonymous è una cosa seria e non salatini, hacker seri. gente che usa la telematica e l'informatica per sostenere ancora quell'ultima oncia di democrazia che vige, ma voi che potete sapere, fate sogni sereni paciocconi! Scritto il Date —