Bufale su Facebook: il QR code nella statuetta Maya

Ma davvero su un'antica statuetta Maya è stato inserito un QR code? Assolutamente no, si tratta di un'operazione di marketing che però è diventata una bufala su Facebook.

Bufale su Facebook - Carina questa bufala che gira su Facebook e sul web: un QR code sarebbe comparso su un'antica statuetta Maya. Che si tratti di un OOOPArt? Assolutamente no, solo di un fotomontaggio per promuovere un'iniziativa di marketing. Peccato che i soliti creduloni abbiano deciso che c'era qualcosa di misterioso in tutto ciò, perché non generare falsi complotti da tutte le parti? Ed ecco che è nata la bufala che sostiene che su questa antica statuetta Maya ci sia un codice QR, ma è assolutamente: il codice c'è, ma la statuetta non è certo antica.

Bufale su Facebook: il QR code nell' "antica" statuetta Maya


qr code maya

In pratica si tratta di una statuetta Maya (o presunta tale) con il volto sostituito da quello che è un QR code. L'immagine ha fatto il giro di diverse pagine Facebook dedite al sensazionalismo, al complottismo, alle bufale e via dicendo. Tuttavia chi ha provato il codice QR pubblicato sulla pagina Facebook Aprite gli occhi si è visto finire su Wikipedia. Ma non è tutto qui.

Online ci sono due foto del genere: la prima è quella che ti invia a Wikipedia. Se si prova invece la seconda con uno smartphone, il risultato è ancora più interessante: in pratica si viene inviati sul sito di Altechmexico.com, un sito di e-commerce messicano specializzato in gadget elettronici.

Quindi fondamentalmente questa foto, spacciata come un OOOPArt, in realtà è una bufala: la foto originaria è un fotomontaggio che è stato usato dal sito Altechmexico.com come un'operazione di marketing virale. Ancora più in soldoni: è una pubblicità, non un complotto di chissà chi.

Antibufala Blogo

Via | Pagina Facebook di Bufale.net

Foto | Screenshot dal video

  • shares
  • +1
  • Mail