Windows 10, come programmare l'installazione degli aggiornamenti

Se siete tra gli oltre 25 milioni di utenti passati a Windows 10, vi sarete accorti che gli aggiornamenti rilasciati da Microsoft vengono scaricati automaticamente e installati al riavvio successivo, riproponendo quella fastidiosa dinamica tipica di Windows: se ti serve il computer con una certa urgenza, è in quel momento che parte l’installazione degli aggiornamenti.

Windows 10, però, ha nasconde un’opzione che ci permette di programmare gli aggiornamenti entro i successivi 7 giorni, relegandoli a un momento della settimana in cui il dispositivo ci servirà di meno. Questa opzione non è nemmeno troppo nascosta: vi basterà visitare la sezione Aggiornamento e Sicurezza che trovate nelle Impostazioni di Windows e da lì scegliere Windows Update.

A questo punto Windows vi segnalerà l’eventuale presenza di aggiornamenti e vi chiederà se volete installarli adesso o se stabilire una data e un orario di riavvio. Non vi resta che scegliere l’orario preferito e lasciare a Windows il compito di riavviarsi automaticamente come da voi programmato ed effettuare gli aggiornamenti senza chiedere il vostro intervento, ottimizzando così i tempi.

  • shares
  • +1
  • Mail