Windows 10: come funziona davvero Sensore Wi-Fi?

Windows 10 è disponibile da qualche ora e tra le tante novità con cui gli utenti che hanno deciso di fare subito il passaggio si stanno trovando a fare i conti c’è Sensore Wi-Fi, una funzionalità sbarcata per la prima volta su desktop, ma già nota agli utenti di Windows Phone.

Sensore Wi-Fi, recita la descrizione di Microsoft, “ti collega automaticamente alle reti Wi-Fi nelle vicinanze, aiutandoti a risparmiare dati per quando ne hai veramente bisogno e offrendoti più opzioni di connessione a Internet”. In tanti, ora che Windows 10 ha implementato questa funzionalità, si stanno chiedendo se possono dormire sonni tranquilli, se i dati d’accesso alla loro connessione Wi-Fi sono davvero al sicuro o se dovrebbero disabilitare questa funzionalità, attiva di default se, in fase di installazione, si opta per le Impostazioni Rapide, rinunciando quindi alla personalizzazione di alcune funzioni per così dire secondarie.

Proviamo a fare un po’ di ordine.

  • shares
  • Mail