Grooveshark, trovato morto il co-fondatore Josh Greenberg

groovesharkjpg

All'età di appena 28 anni è morto Josh Greenberg, co-fondatore di Grooveshark. Il giovane è stato trovato senza vita nella sua casa a Gainesville, in Florida, da parte della fidanzata di ritorno da un viaggio.

Le cause della morte sarebbero ignote: per il momento il Gainesville Sun ha raccolto le dichiarazioni della madre di Greenberg, secondo la quale sul luogo della morte non ci sarebbero prove di delitti, incidenti o droghe. Dovrà essere quindi l'autopsia a stabilire le cause del decesso.

Il lutto avviene a distanza di mesi ormai dalla chiusura di Grooveshark, effettuata dopo otto anni di attività passati per la maggior parte in lotta con le major discografiche. Queste ultime hanno poi avuto la meglio, com'è possibile verificare seguendo l'indirizzo grooveshark.com: quella che una volta era l'homepage del servizio è ora una pagina di scuse, legata all'annuncio della chiusura.

L'apertura era invece avvenuta nel 2007, a opera di Josh Greenberg insieme ai compagni d'università Sam Tarantino e Andres Barreto.

  • shares
  • Mail