Attacchi hacker contro siti istituzionali italiani: 15 persone denunciate

Tra i denunciati c'è anche un 40enne di Torino già noto alle autorità per rapina, ricettazione, concorso in associazione per delinquere e lesioni personali.

hacker-tribunale-di-milano.jpg

Quindici persone sono state denunciate dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni al termine di una lunga e complessa indagine che ha permesso di accertare l’identità dei responsabili di numerosi attacchi a siti istituzionali e sistemi informatici di infrastrutture critiche del nostro Paese.

L’operazione, denominata New Generations, è stata il risultato dell’unione di due diverse indagini coordinate rispettivamente dalla Procura di Roma e da quella di Perugia. Dalle prime ore di oggi sono state eseguite perquisizioni in dieci regioni italiani e molti dei dispositivi utilizzati per portare a termine questi attacchi sono stati posti sotto sequestro, pronti per essere passati al setaccio dai militari.

Tra i siti finiti nel mirino dei due gruppi di hacker, Anonymous Iag e THC Squad, ci sarebbero il portale della Polizia Postale, i siti esercito.difesa.it, dps.tesoro.it, urp.cnr.it e quello dell’Agenzia del Territorio, ma anche quelli della UIL e della FIOM.

A ritrovarsi con una denuncia sulle spalle sono state 15 persone, quattordici giovanissimi - alcuni dei quali ancora minorenni - e un 40enne residente nella provincia di Torino, già noto alle forze dell’ordine per rapina, ricettazione, concorso in associazione per delinquere, lesioni personali, falso in scrittura privata, guida senza patente, porto abusivo di armi ed altri reati.

Le perquisizioni eseguite in queste ore hanno interessato le province di Roma, Monza, Milano, Napoli, Ancona, Torino, Modena, Verona, Udine, Brindisi, Teramo e Varese.

Gli indagati sono accusati di concorso di danneggiamento di sistemi informatici, interruzione illecita di comunicazioni informatiche e telematiche, accesso abusivo a sistemi informatici e danneggiamento di dati e programmi informatici utilizzati dallo Stato o altro Ente pubblico o di pubblica utilità.

hacker.jpg

  • shares
  • Mail