WikiLeaks: cancellieri tedeschi spiati per oltre venti anni dall'NSA

L'NSA avrebbe spiato i cancellieri tedeschi a partire dai primi anni '90: non solo Angela Merkel.

angela-merkel.jpg

Non ci sarebbe solo Angela Merkel tra i cancellieri tedeschi spiati dall'NSA, visto che le attività dell'agenzia americana andrebbero indietro nel tempo per anni e anni, fino addirittura ai primi '90: a sostenerlo è il materiale pubblicato da qualche ora su WikiLeaks, piattaforma diventata ormai famosa per le sue rivelazioni.

Secondo il nuovo leak, oltre alla Merkel sarebbero stati spiati dunque anche altri cancellieri, tra i quali Gerhard Schröder (1998–2002) e il suo predecessore Helmut Kohl. Un'attività simile in tutto a quella che l'NSA avrebbe svolto nei confronti dei presidenti francesi, estendendo lo spionaggio anche a persone precedentemente in carica come Nicolas Sarkozy e Jacques Chirac.

Neanche a farlo apposta, o forse sì, da poche settimane la Germania ha chiuso la sua indagine sulle precedenti rivelazioni di spionaggio ai danni di Chancellor Merkel, legate in quel caso ai leak forniti da Edward Snowden. Le nuove indicazioni di WikiLeaks aprono uno scenario sicuramente più grande, che immaginiamo possa portare le autorità tedesche a riconsiderare la chiusura dell'indagine.

Non ci resta che aspettare per saperne eventualmente di più: a questo punto, non ci stupiremmo di apprendere una notizia del genere anche sulle cariche in Italia.

Via | Theregister.co.uk

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail