Facebook: lo streaming musicale sempre più vicino?

Facebook starebbe preparando due servizi dedicati alla musica: vediamo insieme gli ultimi dettagli.

mark-zuckerberg-congressojpg

Aggiornamento del 9 luglio 2015 - A cura di Rosario.

Mentre Apple Music è ormai entrato a pieno regime, su Internet si continua a parlare anche del fantomatico servizio di streaming che sarebbe in cantiere presso Facebook. Nelle ultime ore sono infatti emersi nuovi dettagli sulle intenzioni del social network, deciso secondo le voci di corridoio a lanciarsi a piedi pari nell'universo già popolato dall'azienda di Cupertino, Spotify e altri ancora.

Nello specifico, Facebook starebbe lavorando su due fronti: il primo sarebbe relativo alla creazione di un servizio legato ai video musicali, supportato dalle pubblicità e simile a Vevo, mentre il secondo sarebbe dedicato a una piattaforma di streaming a tutti gli effetti, entrando così in concorrenza con le società sopra citate.

Il servizio video dovrebbe partire per primo già tra qualche mese, mentre per quello di streaming ci sarebbero piani più a lungo termine: Facebook potrebbe anche decidere di compiere un'acquisizione, come già fatto con Instagram e WhatsApp, piuttosto che sviluppare da zero la propria piattaforma. Staremo a vedere.

Via | Engadget.com

Facebook parla con le major discografiche: piattaforma musicale in arrivo?


Facebook smartphone

Post originale del 2 luglio 2015 - A cura di Rosario.

La musica piace di nuovo a tutti, o almeno così pare. Dopo Apple Music, anche Facebook potrebbe a breve entrare nel mercato discografico, secondo quelle che The Verge cita come "fonti multiple". Il social network avrebbe già avuto contatti con le principali major del settore, mostrando per ora solo il suo interesse in ambito musicale.

Tra le società esterne coinvolte ci sarebbero Sony Music Entertainment, Universal Music Group e Warner Music Group, in discussioni ultraprivate dalle quali tuttavia non sarebbero emersi i reali interessi di Facebook nei confronti del mondo discografico: potrebbe naturalmente trattarsi di un servizio di streaming, ma secondo le fonti al momento la piattaforma di Mark Zuckerberg non sarebbe ancora sicura sul da farsi.

L'obiettivo per Facebook sarebbe naturalmente quello di creare ancora più coinvolgimento per i propri utenti, già attivi ormai per diverso tempo della giornata sul social network: negli Stati Uniti si calcolano circa 40 minuti al giorno in media, destinati ad aumentare in modo sensibile nel caso in cui Facebook dovesse in qualche modo includere anche la musica nel suo ecosistema.

A ogni modo, i contatti tra Facebook e le major sarebbero ancora agli inizi, senza nulla di tangibile: contattata per saperne di più, la società ha rifiutato di commentare le voci di corridoio.

  • shares
  • Mail