Facebook riconoscerà le persone senza guardare la loro faccia

Grazie a un nuovo algoritmo, Facebook sarà in grado di riconoscere le persone sulle foto della piattaforma anche senza guardarle in faccia.

Facebook smartphone

Facebook - Riconoscimento facciale? Troppo banale, è una cosa che stanno sviluppano molte aziende. La vera sfida è un'altra: cosa fare quando il vostro viso è parzialmente nascosto? E quando è completamente coperto? Ecco dunque che il laboratorio di intelligenza artificiale di Facebook ha sviluppato un algoritmo che rimedia al problema e che riesce a individuare e identificare le persone sfruttando altri indizi. Per esempio al posto di utilizzare le caratteristiche del visto, questo nuovo software è capace di identificare le persone tramite lo stile dei capelli, la posa, l'abbigliamento e la forma del corpo.

Facebook riconoscerà le persone senza guardare il viso

Uno strumento simile sarebbe estremamente utile nelle applicazioni fotografiche tipo Facebook Moments, fra l'altro questa app è stata bloccata in Europa a causa di problemi di privacy. Oppure ancora questo strumento potrebbe essere utile per il software fotografico tutto rinnovato di Google. Tuttavia sorge il medesimo problema che affligge Facebook Moments: la privacy.

Mettiamo il caso che mi sia stata scattata una foto e io mi sia coperta il viso appositamente, perché non voglio essere riconosciuta o non ho piacere che il mio viso e il mio nome girino su Facebook. Ecco che questo nuovo strumento di identificazione riesce a scoprire chi sono anche se mi sto nascondendo il viso di proposito. Il diritto alla privacy dove va a finire in questo caso?

Pare che questo nuovo algoritmo di Facebook funzioni abbastanza bene, siamo a un tasso di riconoscimento dell'83% nei test, quindi adesso bisognerà vedere come funzionerà sulla piattaforma. A questo proposito Yann LeCun, il capo del team che ha sviluppato il software, ha affermato: "Si può riconoscere Mark Zuckerberg molto facilmente perché indossa sempre una maglietta grigia". Di sicuro aiuterà il tagging automatico e tutti coloro che caricano tantissime foto su Facebook.

Via | Engadget

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail