Mayweather v Pacquiao, Showtime e HBO vanno a caccia di pirati

HBO e Showtime intervengono preventivamente contro i portali che annunciano di trasmettere in streaming l'incontro di boxe tra Mayweather e Pacquiao.


L’evento dell’anno per gli appassionati di boxe, già soprannominato l’incontro del secolo, è quello tra Floyd Mayweather e Manny Pacquiao, pronti a scontrarsi sul ring della MGM Grand Garden Arena di Las Vegas il 2 maggio prossimo.

In Italia avremo la fortuna di poterlo vedere gratuitamente su Deejay TV a partire dalle 5 di mattina del 3 maggio, ma chi vive oltreoceano deve affidarsi alla pay-per-view e sborsare tra gli 89 e i 100 dollari per assistere al match. Una cifra decisamente alta quella chiesta da Showtime e HBO, tanto da spingere gli utenti a lanciarsi nella ricerca di siti pirata per godersi l’incontro senza spendere un centesimo.

HBO e Showtime, produttori di alcune delle serie tv più apprezzate degli ultimi anni - e per questo più piratate - non hanno la fama di andare a caccia di pirati, ma in questo caso ci sono interessi così grandi che i due network hanno fatto un’eccezione.

Così, insieme a Mayweather Promotions e Top Rank Boxing, HBO e Showtime hanno dichiarato guerra a due portali che da giorni stanno pubblicizzando la trasmissione in streaming dell’incontro, boxinghd.net e sportship.org. Le due aziende hanno presentato un reclamo presso il tribunale federale della Florida, accusando i due portali di voler lucrare, tramite gli annunci pubblicitari, su un evento che negli Stati Uniti non viene trasmesso gratuitamente.

L’evento non è ancora avvenuto, così come non è ancora avvenuta la violazione dei diritti acquistati da Showtime e HBO, ma i due network vogliono giocare di anticipo, spiegando che la trasmissione in streaming dell’evento causerebbe danni irreparabili.

La mossa sembra aver sortito l’effetto sperato, almeno in parte: boxinghd.net ha già rimosso ogni riferimento all’evento del 2 maggio, mentre sportship.org risulta momentaneamente offline.

BOX-USA-MAYWEATHER-PACQUIAO

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail