YouTube vieta i video di Anonymous

youtube Il collettivo Anonymous ha sempre utilizzato YouTube come mezzo di diffusione dei propri video e messaggi di protesta, assicurandosi vasta diffusione e promozione delle proprie azioni che spesso contano proprio sulla partecipazione collettiva. Dal mese di Aprile le cose sono cambiate: i video delle ultime operazioni del collettivo (OpSony, OpSony Update e OpBlackOut) sono stati rimossi per violazione dei termini del servizio.

L'allarme "censura" è stato lanciato tramite TorrentFreak e Google non ha fornito spiegazioni specifiche, commentando semplicemente come la violazione dei termini prenda in considerazione un ampio spettro di possibilità, quindi al momento non è possibile sapere le ragioni precise della rimozione. Successivamente Google ha aggiunto che:

YouTube ha una politica chiara che proibisce i contenuti inappropriati sulla propria pagina. La nostra comunità comprende le norme e le politiche del sito per il trattamento del materiale inappropriato. Quando gli utenti si imbattono in materiale non adatto noi ci attiviamo e lo analizziamo il prima possibile per capire se viola le condizioni di utilizzo. Se gli utenti continuano a reiterare una volta eliminato il video, viene disabilitato l'account.

Ovviamente questa dichiarazione non calma gli animi di chi grida alla censura e non accontenta nessuno. Speriamo che il discussione rimanga su toni pacati e civili e che YouTube spieghi per quale motivo ha ritenuto di eliminare i video in questione.

  • shares
  • Mail