George Hotz, hacker della PS3, dona $10.000 alla EFF

donazione hotz

Sony ha condotto una battaglia legale contro l'hacker George Hotz, economicamente sostenuto da offerte economiche di altri utenti per garantirgli una difesa legale. Hotz aveva promesso di donare in eccesso rispetto alla parcella del legale alla Electronic Frontier Foundation e oggi arriva la conferma: l'hacker ha donato ben 10.000 dollari. Hotz ha scritto sul proprio blog:

Questi soldi vanno all'EFF nella speranza che l'America possa un giorno essere un fulgido esempio di libertà, libera da DMCA e ACTA, e che l'interesse privato non riuscirà mai a mettere sotto scacco le idee suggellate dalla costituzione: il diritto alla privacy, la proprietà privata e la libertà di parola.

Per rispolverare un po' di concetti, l'ACTA è l'Anti-Counterfeiting Trade Agreement, ovvero un accordo tra stati che dovrebbe regolamentare un giro di vite contro la pirateria informatica. Con DMCA si intende Digital Millennium Copyright Act (DMCA), ovvero una legge sul copyright statunitense che colpisce la produzione e la diffusione di tecnologie, terminali o servizi destinati ad eludere le misure (comunemente conosciute come digital rights management o DRM) che controllano l'accesso a opere protette da copyright.

L'Electronic Frontier Foundation (EFF) è un'organizzazione internazionale giuridica non-profit per la difesa dei diritti digitali negli Stati Uniti. La missione è quella di supportare tutte le attività educative derivanti dallo sviluppo in termini di computer e telecomunicazioni, creare una coscienza pubblica a riguardo dei diritti civili e delle libertà in ambito digitale e sviluppare strumenti liberi ed open source.

Nella discussione tra Sony e Hotz non ha vinto nessuno in realtà, ma Hotz continua ad essere fiducioso: la PS3 continua a rimanere aperta per il lavoro di coloro che cercano di craccare l'ultimo firmware.

Comunque possa procedere la vicenda, i sostenitori di Hotz saranno felici della sua donazione a favore di un futuro più open.

[Via George Hotz]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: