UberMedia investe in un clone di Twitter: non ce n'è affatto bisogno

Twitter

UberMedia è una società statunitense, nota per la creazione di un client per il microblogging (UberSocial, ex-UberTwitter) e il network popurls. Ultimamente, UberMedia ha “rastrellato” molte applicazioni per Twitter e si parla anche della possibile acquisizione di TweetDeck, una delle più popolari. Oggi ne è stato svelato il motivo.

Sembra, infatti, che UberMedia stia investendo nella realizzazione di una piattaforma alternativa a Twitter. Una scelta impopolare, già bocciata dal mercato: FriendFeed non riceve aggiornamenti da quando è passato nelle mani di Facebook, Google Buzz ha più cause in tribunale che utenti soddisfatti e l'esperimento di Wave è fallito.

Le motivazioni di UberMedia sono facilmente intuibili: Twitter ha bloccato le applicazioni della società, in passato, e recentemente ha tagliato tutte quelle che ne riproducono le funzioni. La soluzione più rapida sarebbe appunto la creazione di un servizio di microblogging alternativo. Quali utenti, però, abbandonerebbero Twitter?

Via | GigaOM

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: