Super Mario Bros. 2 è scaturito dal fallimento di un gioco “moderno”

Nintendo - Doki Doki PanicSuper Mario Bros. 2 (SMB2), il secondo capitolo di una delle saghe più popolari per la storia dei videogiochi, è nato dalle ceneri di un prototipo molto più ambizioso: l'ha rivelato Kensuke Tanabe, direttore del gioco, a Wired. SMB2 è un adattamento al mercato internazionale di Doki Doki Panic, ispirato a un personaggio dei cartoon.

Inappropriato per il pubblico statunitense, Yume Kojo (la mascotte di una rete televisiva nipponica) è stato rimpiazzato dai Mario Bros.: Doki Doki Panic è del 1987, sei anni prima dell'uscita di SMB2. Qualche modifica al prototipo ed ecco Super Mario Bros. 2 per il Nintendo a 8-bit. Eppure, questo non è l'aspetto più interessante.

Doki Doki Panic per il Nintendo Entertainment System (NES) avrebbe dovuto avere uno scorrimento verticale anziché orizzontale. Oggi, con l'accelerometro su tablet e smartphone, non sarebbe una novità: nel 1993, invece, una simile modalità è stata giudicata troppo complessa per avere successo e compensata da quella più tradizionale.

Via | Joystiq

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: