Google: oggi è il giorno di Larry Page CEO

Google: oggi è il giorno di Larry Page CEO

Era più o meno fine gennaio quando col Tweet che vedete qui sopra Eric Schmidt annunciò il suo abbandono alla carica di CEO di Google, lasciando l'importante responsabilità in mano a uno dei due fondatori della società: Larry Page. I giorni sono così passati inesorabilmente fino a oggi 4 aprile, in cui avverrà (al futuro, visto il fuso orario che ci separa dall'America) ufficialmente l'investitura.

In occasione dell'annuncio, Schmidt definì il proprio ruolo come quello di una specie di baby-sitter, non più necessario ora che Google è definitivamente diventata un'azienda adulta. Basti pensare che nel 2001, anno in cui il buon Eric assunse il ruolo di CEO, Google aveva 200 dipendenti, passati dopo dieci anni a 24.000. Una grossa responsabilità quella che Page si ritroverà sulle spalle, anche se Schmidt rimarrà comunque come consigliere, concentrandosi soprattutto sulle relazioni esterne. Su Finanzablog un bel post riepiloga tutta la vicenda.

Non ci resta che fare i migliori auguri a Larry Page, sperando che Google possa continuare a innovare come ha fatto negli anni passati, magari dimenticando qualche problema di troppo.

Via | Thenextweb.com

  • shares
  • Mail